integrale doppio con valore assoluto

Integrali multipli, anche impropri
Messaggio
Autore
Avatar utente
Valerio
Presenza fissa
Presenza fissa
Messaggi: 102
Iscritto il: venerdì 3 aprile 2015, 1:20

integrale doppio con valore assoluto

#1 Messaggioda Valerio » giovedì 9 novembre 2017, 22:33

Salve, ho dei dubbi sull'esempio 5 della lezione 30 di ingegneria. Essendo la funzione dentro il valore assoluto a segno variabile nell'insieme di integrazione, quando si va a calcolare il valore dell'integrale dentro al triangolo T non si dovrebbe cambiare segno alla funzione essendo il triangolo dentro A-? Un discorso simile si potrebbe fare anche nel calcolo dell'integrale dentro al settore circolare S? Cioè quando vado ad applicare le coordinate polari non si dovrebbe in qualche modo tenere conto del cambio di segno di f(x,y) dentro al sottoinsieme S che in parte sta in A- e in parte in A+ oppure si può fare impunemente? Allego la foto dell'esercizio
Allegati
Screenshot_2017-11-09-22-13-17.png
(163.1 KiB) Mai scaricato

ghisi
Presenza fissa
Presenza fissa
Messaggi: 358
Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2005, 9:14

Re: integrale doppio con valore assoluto

#2 Messaggioda ghisi » venerdì 10 novembre 2017, 12:12

La discussione del segno della funzione da integrare viene fatta subito, quando si divide l'insieme in [math] e [math].

Quelli che seguono sono due modi diversi per calcolare

[math]

e quindi il valore assoluto iniziale non c'entra più nulla.

Il primo metodo è diretto. Il secondo metodo dice che l'integrale I si può calcolare per differenza (cioè come l'integrale sul settore circolare meno l'integrale sul triangolo).

Avatar utente
Valerio
Presenza fissa
Presenza fissa
Messaggi: 102
Iscritto il: venerdì 3 aprile 2015, 1:20

Re: integrale doppio con valore assoluto

#3 Messaggioda Valerio » lunedì 13 novembre 2017, 11:59

ghisi ha scritto:La discussione del segno della funzione da integrare viene fatta subito, quando si divide l'insieme in [math] e [math].

Quelli che seguono sono due modi diversi per calcolare

[math]

e quindi il valore assoluto iniziale non c'entra più nulla.

Il primo metodo è diretto. Il secondo metodo dice che l'integrale I si può calcolare per differenza (cioè come l'integrale sul settore circolare meno l'integrale sul triangolo).

Adesso ho capito grazie professoressa


Torna a “Calcolo integrale in più variabili”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite