limite che sembra facile ma non lo è

Limiti di successioni e funzioni, formula di Taylor
Messaggio
Autore
nick3000
Utente in crescita
Utente in crescita
Messaggi: 10
Iscritto il: sabato 8 marzo 2008, 14:15

limite che sembra facile ma non lo è

#1 Messaggioda nick3000 » venerdì 3 settembre 2010, 15:57

Utilizzando i limiti notevoli calcolare il seguente limite (quindi non bisogna usare ne la formula di taylor ne il teorema De L'Hopital

lim ( (x - log(x+1))/(arcsin x)^2)
x->0


Per calcolare questo limite innanzi tutto mi sono liberato dell'arcsin x moltiplicando e dividendo il denominatore per x^2 così ottengo

lim ( (x - log(x+1))/(x)^2)
x->0

Mettendo in evidenza x al numeratore ottengo

lim (1 - log(x+1)/x)/x =
x->0
lim ((1/x) - log(x+1)/x^2)
x->0

Da qui in poi ho dei dubbi su come procedere, c'è qualcuno che saprebbe come fare?

Andrea 2
Utente in crescita
Utente in crescita
Messaggi: 18
Iscritto il: domenica 13 giugno 2010, 16:04

#2 Messaggioda Andrea 2 » domenica 5 settembre 2010, 19:10

Non ho capito bene il tuo procedimento e frequento ancora il liceo quindi non so quanto posso esserti utile, però innanzitutto la cosa che appare più evidente è che stai facendo il limite metà per volta. Quando dici che "mi sono liberato dell'arcsin x" stai dicendo che sostituisci il limite notevole che ha l'arcsen x con 1, e quindi il limite fatto metà per volta magari non riesce...in ogni caso procedendo io arrivo ad una forma 0 per +infinito che è ancora una forma indeterminata...puoi provare a usare gli sviluppini tanto per vedere a cosa si arriva, così ottieni che il limite è o(x)/[x+o(x)], da cui mettendo in evidenza sopra e sotto la x ottieni che il limite viene zero, per cui magari puoi provare a vedere se riesci a concludere qualcosa a posteriori basandoti sul risultato...di più per ora non credo di potere fare :wink: !

Avatar utente
Massimo Gobbino
Amministratore del Sito
Amministratore del Sito
Messaggi: 2205
Età: 51
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2004, 19:00
Località: Pisa
Contatta:

Re: limite che sembra facile ma non lo è

#3 Messaggioda Massimo Gobbino » martedì 7 settembre 2010, 15:38

nick3000 ha scritto:Utilizzando i limiti notevoli

Essendo un limite che si gioca "al second'ordine", non è possibile dedurlo dai limiti notevoli o dagli sviluppini, che sono solo roba al "prim'ordine". Quindi c'è poco da fare ...

nick3000
Utente in crescita
Utente in crescita
Messaggi: 10
Iscritto il: sabato 8 marzo 2008, 14:15

#4 Messaggioda nick3000 » mercoledì 8 settembre 2010, 11:30

ho capito quindi questo limite si risolve o utilizzando la formula di taylor o il teorema dell'hopital?
mi sembrava un limite dalla forma semplice e quindi credevo che mi sfuggisse qualcosa sul come utilizzare i limiti notevoli, grazie dell'informazione :D


Torna a “Limiti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite