ATTENZIONE!!! ATTENZIONE!!! ATTENZIONE!!! CALENDARIO DEGLI ESAMI

A causa della sospensione dell’attivita` didattica durante i giorni delle votazioni, il calendario degli esami e` cosi` modificato:

ALGEBRA 24-09-2020 ore 15
ANALISI 24-09-2020 ore 8:30

sempre nell’aula virtuale: meet.google.com/pxu-bbvr-gfo .

Gli esami di analisi proseguiranno nel pomeriggio dell’indomani e, se occorre, nella giornata di sabato. Collegarsi il 24/9 alle 8:30 per definire insieme liste e orari nei vari giorni.

modalità degli esami

Tutto come negli scorsi appelli estivi.

Segnalatemi le vostre esigenze particolari per posta elettronica.

prossimi ricevimenti

Mercoledì 9/9/2020 ore 10-13
Venerdì 18/9/2020 ore 10-13

sempre sul canale degli esami
meet.google.com/pxu-bbvr-gfo

Per esigenze particolari, mandatemi una mail.

prossimi ricevimenti (ultimi prima degli esami)

(Per Algebra e per Analisi)
Martedi` 21-7-2020, ore 10-13, sul canale degli esami.
Venerdi` 24-7-2020, ore 16-19, stesso canale.

Lunedi` 20-7-2020, alle 16 ci incontreremo (stesso canale) espressamente per discutere di definizioni ed esercizi “da esame”.

Il canale degli esami e`:

meet.google.com/pxu-bbvr-gfo

Se risultasse occupato collegarsi a Microsoft Teams, sul canale delle lezioni.

ancora sulle modalita` d’esame

Mi sono accorto di avere (stupidamente) stabilito una norma inapplicabile (molto italiano!!!).
Non e` possibile utilizzare un laptop come telecamera ambientale e poi abbassarne lo schermo, a meno di non installare uno specchio sul soffitto!

Dunque:
1) Se si dispone di un desktop si puo`, preparato il sistema, spengere lo schermo.

2) Se si dispone di un laptop con doppia telecamera, si puo` utilizzare quella posteriore, che punta all’esterno, per riprendere la scena dell’esame senza offrire allo studente la visione dello schermo
.
3) Se si dispone di un laptop colla sola telecamera interna, si puo` oscurare lo schermo con un foglio di carta e un piccolo pezzo di nastro adesivo, lasciando scoperta solo la telecamera.

Errata-corrige:
in luogo di “si puo`” leggere “si deve”

Purtroppo, nell’ultimo appello, ho osservato numerosi casi di illuminazioni improvvise dopo lunghi minuti di buio totale, cosa estremamente improbabile in natura, ma comunissima in presenza di suggeritori.

Io non credo di salvare la nazione cosi` (la stessa nazione, fra l’altro, che considera tali individui furbi e non disonesti, come accadrebbe all’estero), ma non mi va di passare per stupido piu` dell’inevitabile…

Dunque:

1) Il tempo dedicato all’esame verra` decurtato di tutto quello sprecato a verificare il sussistere di una parvenza di correttezza delle condizioni nelle quali esso avviene.

2) L’ultima cosa che lo studente fara` prima di bloccare il telefono per riprendere il foglio e` farmi vedere una ripresa panoramica di computer e ambiente.
Se aveste esposti oggetti o immagini dal contenuto privato, poneteli fuori dalla vista prima di fare esami.

3) Poiche`’ continua ancora la pratica delle definizioni “concordate” per approssimazioni successive e “brute force attack” ( permutare in tutti i modi possibili simboli e concetti piu` probabili fino alla risposta corretta), sono costretto a prevedere per ogni definizione un tempo limitato ed un unico mio intervento “digitale” (si`/no) dopo la prima risposta.

4) Poiche’ esistono auricolari invisibili a distanza (transcranici), potro` chiedere di esaminare i padiglioni auricolari.

5) La quasi totale assenza di studenti ai ricevimenti mi autorizza abbondantemente ad un maggior rigore. Se sapete tutto, dimostratelo!

se le stanze per gli esami risultassero occupate?

Ricevimenti ed esami si terranno su:

meet.google.com/pxu-bbvr-gfo

Non so se possa effettivamente capitare ma, se risultasse occupata da altri, la cosa piu` semplice e` di collegarsi a Microsoft Teams, sul canale che abbiamo adoperato per le lezioni, e aspettare li` ulteriori istruzioni.

prossimo ricevimento

Venerdi` 17 luglio 2020, ore 10-13, nella stanza

meet.google.com/pxu-bbvr-gfo

modalita` d’esame

Una parte minoritaria, ma significativa, dei candidati agli esami ha applicato esattamente, e non in modo creativo, le mie indicazioni su come disporre le telecamere per fare esami, con ottimi risultati.

Altri le hanno reinterpretate in modo originale, con notevole dispendio di tempo: abbiamo visto luci alle spalle o dalla parte della mano che scrive, telefoni quasi verticali sul foglio, con magnifica resa prospettica ma irrimediabilmente davanti al viso del candidato, pennarelli troppo grossi che riempivano una riga con tre parole, o penne a sfera sottili: nessun problema se la connessione e` buona, ma con poca banda il foglio diventa quasi illegibile.

Non ho ancora preso delle decisioni a riguardo, e ve le faro` conoscere a a breve su questo blog.

Ci sono, pero`, alcuni punti sui quali ritengo di poter gia` emettere serenamente una sentenza.

Primo: l’uso delle cuffie e` strettamente proibito.

Secondo: una tavoletta grafica non sostituisce la telecamera del
telefono sul foglio: al massimo, la affianca.

Terzo: se si dispone di una sola telecamera, deve essere quella a
distanza. Se la webcam del computer si guasta occorre
disporre il telefono in modo da rimpiazzarla.

Quarto: il tavolo di lavoro deve essere vuoto (niente mouse).
I fogli bianchi devono stare sotto quello su cui si sta scrivendo.

Quinto: lo schermo dei desktop deve essere spento; quello dei
laptop deve essere quasi del tutto abbassato. E` possibile che io chieda
di vederlo, tramite il telefono, in qualsiasi momento. Il
candidato ha bisogno di sentire (tutto e) solo l’audio che sente
il pubblico, ma non il video. La mia percezione di movimenti nella
stanza comportera` l’invalidazione dell’esame.

Sesto: qualcuno di voi ha avuto problemi con le definizioni. A
vostra richiesta, non avro` alcuna difficolta` a prevedere degli
incontri specifici destinati alle definizioni,con prove simulate,
che, se necessario od opportuno, potranno essere anche
privati. E` quasi certo che l’interazione con me sara ridotta al minimo: ne ho abbastanza di definizioni aggiustate per tentativi, at run time!

Settimo: se qualcuno di voi incontra difficolta` nel passare dalla telecamera anteriore a quella posteriore del telefono, dovrebbe: 1) fare pratica aprendo una stanza jitsi con un collega, oppure: 2) usare quella anteriore, inclinando il telefono dall’altra parte …

ricevimento spostato al pomeriggio

Per un imprevisto ho dimenticato il ricevimento.
Sono collegato al canale delle lezioni (Teams) e ci restero` fino alle 13:30, riprendendo oggi pomeriggio dalle 15 alle 18, e domani , dalle 10 alle 13.

indicazioni per i prossimi esami

L’appello scorso ha rappresentato un utilissimo laboratorio per provare le procedure, ed ha fornito importanti suggerimenti per le loro modifiche.
Innanzi tutto il numero di studenti che partecipa ad un appello, ivi compresi candidati e spettatori, e` molto piccolo e dunque non e` necessario usare Teams con tutta la sua pesantezza.
Il prof. Berselli ha adoperato Google Meet, che ha una gestione piu` leggera, e credo proprio che seguiro` il suo esempio.

Il numero di casi di connessioni troppo lente (con blocco delle immagini e persino dell’audio) e` stato irrisorio. Le poche eccezioni sono state gestite al volo.

Una parte significativa delle videocamere dei computer e` notevolmente scadente, il che non impedisce di usarle per le riprese ambientali a distanza, ma ostacola notevolmente, e con gran perdita di tempo, il loro impiego per la lettura dei fogli scritti.
Una parte significativa di studenti ha usato Jitsi Meet sul proprio telefono con risultati di molto superiori.
Mentre e` evidente che la struttura della propria casa o della propria camera non sempre rende agevole il rispetto delle distanze oggetto dei precedenti messaggi, ho trovato un po’ irritante il fatto di dover perdere anche 5 minuti per poter rendere decente la postazione: abbiamo assistito a tutti i tipi di disagi possibili.
E` chiaro che non si possa spostare una finestra, ma si puo` oscurarla con cura e accendere la luce, e farlo prima di iniziare l’esame.
Potete provare fra di voi, collegandovi ad una vostra riunione Meet o Jitsi o addirittura Teams, quale sia la posizione corretta della telecamera ambientale che permetta di vedere viso e foglio (> 1.60 m).
E` cosi` difficile disporre il lato lungo del telefono parallelo al lato lungo del foglio dalla parte opposta alla mano con cui si scrive, fissarlo a 25 cm di distanza da esso, ad un’altezza di 25 cm sul piano del tavolo, e inclinarlo in avanti di 45 gradi (pi/4 rad)? E` cosi` costoso procurarsi un pennarello nero colla punta non troppo sottile, per aumentare il contrasto?

Qualcuno avra` notato che le domande preliminari su definizioni e esercizi hanno sostituito lo scritto come strumento di preselezione. Numerosi studenti hanno condotto ottimi esami, mentre altri lo hanno “provato” in condizioni intollerabili.
In alcuni casi io ho partecipato vivacemente, e mi scuso per gli abusi di lunguaggio che ho commesso, ma confido di riuscire a non farlo piu`: chi non riuscira` ad esporre il numero prescritto di definizioni, esempi e impostazioni di esercizi nel tempo prescritto (10 minuti) non proseguira` l’esame.
Per troppi anni ho abbreviato gli esami degli studenti capaci e meritevoli, privandomi del piacere di ascoltarli, ed ho invece permesso che venissero sbrodolati all’esaurimento esami palesemente troppo lontani dalla decenza. Intendo invertire questa tendenza.

Concludendo:

1) Prepararsi ad usare Google Meet. Ci si colleghera` a meet.google.com/pxu-bbvr-gfo per l’audio e la ripresa ambientale, con la telecamera del computer ad almeno 1.6 m dal candidato.

2) Prepararsi ad usare Jitsi Meet sul proprio telefono opportunamente fissato (vedi sopra). Se non la trovo occupata, la stanza che adoperero` e` a1b2 ( maiuscolo o minuscolo, non importa)

3) Tutto il tempo che occorrera` per sistemare la postazione di lavoro verra` sottratto a quello destinato all’esame.

4) Poiche’ moltissimi hanno imparato ad adoperare l’interazione con me per ricostruire per tentativi le definizioni corrette, tale interazione verra` ridotta al minimo. Qualcuno non ricordava la definizione di funzione continua, neanche quella dell’analisi I (che e` identica), ed oltre la meta` aggiungeva il famigerato “x diverso da x0” alla definizione di limite solo dopo le mie proteste. Basta.

Per la parte pratica, vi invito ad imparare tutte le definizioni di base: non ricordare la differenza fra l’integrale curvilineo di una funzione e l’integrale di un campo sara` altrettanto letale quanto il non ricordare la definizione di differenzialita`. Ovviamente, nessuno pretende che tutti ricordino la formula della lunghezza in coordinate sferiche, ma il non ricordare la formula base (quella col modulo della velocita`, in coordinate cartesiane, da cui essa discende), sara` pericoloso tanto quanto il non ricordare la derivata direzionale o la definizione teorica di rettificabilita`.


Non escludo affatto di modificare ancora le procedure, se se ne ravvisasse la necessita`.

Visto che Teams verra` impiegato di meno, il luogo per le mie comunicazioni con voi sara` questo blog, e il vostro sara` la mia e-mail :

placido.longo@unipi.it

Ricordo a tutti che il ricevimento si terra` i giovedi` dalle 10 alle 13, sul canale delle lezioni, salvo il periodo degli esami.

prossimo ricevimento

Tutti i giovedi`, dalle 10 alle 13, salvi quelli compresi fra l’inizio e la fine di ogni appello.